Please enable JS
14 Giu 2019 / Diario di Bordo

Il calcio è l'elemento più abbondante nel corpo umano, che si trova concentrato prevalentemente nel tessuto osseo e dentario.

Le sue funzioni sono collegate alla regolazione dell'attività cellulare, in quanto la maggioranza delle reazioni enzimatiche possono svolgersi soltanto in sua presenza. Inoltre, partecipa al fisiologico svolgimento delle reazioni di coagulazione del sangue, e costituisce il minerale principale del tessuto osseo.

Il calcio viene assorbito a livello dell'intestino tenue mediante una modalità attiva e passiva.

Importanza del calcio per la salute

Il calcio controlla il metabolismo delle fibre muscolari, regolando la loro contrazione, e ha un effetto equilibrante sulla genesi del battito cardiaco. La sua carenza, oltre ad innescare dannosi processi di osteoporosi, contribuisce ad aumentare la pressione sanguigna (ipertensione secondaria).

Per fissarsi al tessuto osseo, il calcio necessita della presenza di vitamina D, in quanto le ossa sono un tessuto in continuo turnover, il cui metabolismo dipende dall'azione sinergica di minerali (calcio) e vitamine (vitamina D).

Inoltre il calcio si trova coinvolto anche nel processo di neurotrasmissione degli stimoli nervosi a livello della membrana sinaptica ed è implicato nella sintesi di numerosi ormoni ed enzimi.

Quali sono i pesci che contengono calcio

I pesci più ricchi di calcio (230 milligrammi su 100 grammi) sono le acciughe, la cui polpa contiene anche una buona percentuale di proteine e di acidi grassi omega-3, oltre che un'elevata concentrazione di vitamina B12.

I gamberetti e i gamberi contengono 220 milligrammi di calcio per 100 grammi di carne, arricchiti da vitamine del gruppo B (B3 e B12) e numerosi minerali.

Il polipo contiene 144 milligrammi di calcio per 100 grammi di carne, e la sua composizione organolettica comprende anche un'elevata percentuale di proteine nobili.

Le vongole contengono 128 milligrammi di calcio ogni 100 grammi di polpa; la loro caratteristica principale è quella di essere ricchissime di iodio e ferro.

Le sardine contengono 44 milligrammi di calcio per ogni 100 grammi e quindi vengono consigliate per garantire un adeguato apporto di questo elemento.

La sogliola e l'orata, due pesci bianchi dal sapore particolarmente delicato, contengono 30 milligrammi di calcio su 100 grammi, insieme ad altri minerali come potassio, magnesio, fosforo e ferro.

Le alici contengono 30 milligrammi di calcio per 100 grammi di carne, ed il loro consumo viene raccomandato in molti regimi dietetici anche in quanto contengono alte quantità di vitamine A, B e D e di proteine.

Il salmone contiene 27 milligrammi di calcio ogni 100 grammi di carne, ed è un pesce dal gusto raffinato, molto digeribile ed estremamente ricco di acidi grassi omega-3 ed omega-6, accompagnati da tutte le vitamine del gruppo B.


Articoli Correlati


Special Card

Scopri i vantaggi della Special Card Mondo MareVivo

La nostra Fan Page