Please enable JS
05 Set 2018 / Diario di Bordo

Nei mesi estivi il Salento ospita tantissime sagre ed eventi analoghi, ma anche ora che la bella stagione sta ormai volgendo al termine questa zona della Puglia si rivela ricca di appuntamenti interessanti.

Le sagre settembrine

Un evento sempre molto apprezzato dagli amanti della gastronomia è senza dubbio la Sagra della Pagnotta e del Vino, in scena a Galatone il 7 settembre.

https://www.instagram.com/p/BYwhUlZj6AE/?hl=it&tagged=sagradellapagnotta

Questa sagra ha un valore fortemente simbolico sul piano religioso: il pane e il vino erano infatti delle pietanze che venivano abitualmente consumate dai pellegrini che si recavano in visita alla Chiesa della Madonna della Grazia, importante chiesa di questo comune salentino adiacente al convento dei Frati minori.

Il pane è protagonista anche di un'altra importante sagra settembrina, ovvero la Sagra della Puccia, in programma il giorno 14 settembre presso il piccolo comune di Minervino.

La puccia è un soffice pane tipicamente salentino, perfetto per preparare dei gustosi panini, e questa sagra si tiene parallelamente alle celebrazioni della Madonna dell’Uragano.

Le sagre di ottobre

Ottobre è un mese davvero molto ricco per quanto riguarda questo tipo di appuntamenti, e ciò è emblematico del fatto che le sagre, nel Salento, non sono affatto circoscritte alla sola estate.

Il 4 ottobre l'appuntamento è a Scorrano con la sagra Frate Focu: nell'occasione è possibile gustare, in questo piccolo comune del Basso Salento, tantissime specialità, con un particolare riguardo nei confronti peperoni, i quali vengono preparati in tanti modi diversi.

A ottobre ricorre anche la sagra della Volia Cazzata, che in dialetto salentino significa "oliva schiacchiata".

https://www.instagram.com/p/BLhSUvdAiun/?hl=it&tagged=voliacazzata

Quella della Volia Cazzata è una fiera storica del Salento, basti pensare infatti che si tiene puntualmente ogni anno dal lontano 1986.

Questa sagra si svolge a Martano, comune della Grecìa Salentina, e il fatto che ricorra in ottobre non è casuale: in questo mese infatti le olive che ancora non hanno raggiunto la dovuta maturazione vengono separate dalle altre e schiacciate.

Un'altra importante sagra salentina è quella che, ad ottobre, si tiene a Palmariggi, piccolo centro situato nei pressi di Otranto, ovvero la sagra Lu paniri te e site.

https://www.instagram.com/p/BaAYDymjVgA/?hl=it&tagged=lupaniriteesite

In dialetto salentino il nome di quest'evento significa "Il paniere di melagrane", e nell'occasione è possibile trovare davvero di tutto: non solo specialità alimentari ma anche artigianato, utensili e perfino dei mezzi agricoli.

Lu paniri te e site è davvero una fiera di grandi dimensioni, soprattutto laddove la si rapporti alla grandezza della località che la ospita, che non è certo accentuata.

Anche a settembre ed ottobre, dunque, gli appuntamenti in Salento non mancano affatto, e se si raggiunge questa zona della Puglia in questo periodo dell'anno si può comunque godere di un ottimo clima: non è affatto raro infatti che ci si possa concedere un bel bagno nei primi mesi di ottobre.


Articoli Correlati


Special Card

Scopri i vantaggi della Special Card Mondo MareVivo

La nostra Fan Page