Please enable JS
08 Ott 2019 / Diario di Bordo

Il Salento non è soltanto mare, sebbene questa terra sia gettonatissima soprattutto in estate, quando è possibile godere delle meravigliose spiagge e del sole.

Sono numerose le attrazioni artistiche e culturali che attirano visitatori tutto l’anno e che sono l’espressione di una storia ricchissima.

I monumenti religiosi, in particolare, sono l’emblema di un susseguirsi di stili architettonici, dominazioni straniere, culti antichissimi e tradizioni ancora vive. Ecco quali sono le 5 più belle chiese da visitare in Salento.

Basilica di Santa Croce a Lecce

Al primo posto della classifica delle 5 chiese più belle da vedere durante una vacanza in Salento si posiziona la Basilica di Santa Croce, una delle più famose attrazioni della città di Lecce. Da tutti gli storici dell'arte la Basilica di Santa Croce è riconosciuta come la massima espressione del Barocco Leccese, che ha influenzato anche altri edifici presenti nel territorio salentino. Non solo, la chiesa di Santa Croce è annoverata anche tra le più belle d'Italia.

Cattedrale di Otranto

Al secondo posto figura la Cattedrale di Otranto, dedicata a Santa Maria Annunziata. Non tutti sanno che al suo interno viene custodito ancora oggi il mosaico più grande d'Europa, opera d'arte realizzata nella seconda metà del XII secolo da parte del monaco Pantaleone. Il mosaico raffigura un gigantesco Albero della Vita, i cui rami rappresentano scene dell'Antico Testamento, leggende classiche e i mostri dell'Apocalisse. Inoltre, la cattedrale di Otranto è famosa anche per ospitare il celebre Ossario degli 800 Martiri.

Chiesa di San Domenico a Nardò

Sul gradino più basso del podio della speciale classifica che riguarda le chiese più belle presenti nel territorio del Salento si piazza la Chiesa di San Domenico a Nardò, uno degli edifici più importanti ospitati dalla città situata in provincia di Lecce. A rendere famosa la struttura religiosa di Nardò è soprattutto la facciata, costruita in carparo, cioè la tipica pietra presente nel capoluogo leccese e in tutto il territorio del Salento.

Chiesa Santa Caterina di Alessandria a Galatina

Rispetto agli altri edifici religiosi presenti nella penisola salentina, la Chiesa di Santa Caterina di Alessandria si differenzia per lo stile e per gli affreschi contenuti all'interno dello stesso monumento. L'edificio più importante del comune di Galatina è infatti stato concepito attraverso lo stile romano-gotico. La sua costruzione risale alla fine del XIV secolo e venne commissionata da Raimondello Orsini-Del Balzo. La Chiesa di Santa Caterina di Alessandria offre il meglio di sé una volta entrati, poiché è qui che si può ammirare uno spettacolare ciclo di affreschi risalente al Quattrocento e ispirato chiaramente alla Scuola Giottesca.

Santuario di Santa Maria di Leuca

Il Santuario di Santa Maria di Leuca è una delle 5 chiese più belle da visitare in Salento, connubio perfetto tra arte e natura. L'edificio religioso si affaccia sulla punta del territorio che viene ribattezzato come Tacco d'Italia, caratterizzato in questa area da un tratto di costa frastagliato e ricco di grotte. Il promontorio su cui sorge, Punta Meliso, è infatti il punto più meridionale della Puglia e nelle immediate vicinanze sorgono anche un maestoso Faro e la Scalinata Monumentale, dove di tanto in tanto viene azionata anche la splendida cascata con luci artistiche, che incanta tutti gli avventori.


Articoli Correlati


Special Card

Scopri i vantaggi della Special Card Mondo MareVivo

La nostra Fan Page