Please enable JS
28 Ago 2016 / Diario di Bordo

Lo sgombro, chiamato anche maccarello o lacerto, è un pesce azzurro spesso sottovalutato e poco apprezzato rispetto alle specie più conosciute come il tonno ed il pesce spada, eppure si tratta di un alimento straordinario poiché eco-sostenibile, a basso costo e una vera miniera di Omega 3.

Habitat e caratteristiche

Questo pesce può raggiungere i 50 cm di lunghezza e vive in grandi banchi, principalmente nell'area del Mediterraneo, nell'Atlantico settentrionale e nei Mari del Nord. Si tratta di una specie molto longeva: può vivere infatti sino a 17 anni!

Come già detto appartiene alla categoria dei pesci azzurri, ciò significa che il suo dorso vira dal verde all'azzurro intenso ed il ventre è bianco con riflessi argento, questo per mimetizzarsi dai predatori. Lo si riconosce per il suo corpo fusiforme, la testa particolarmente appuntita, gli occhi grandi e delle macchie più scure sul dorso e su parte dei fianchi. Trattandosi di un predatore piuttosto vorace (va ghiotto per le alici) presenta una bocca ampia, munita di tanti dentini aguzzi.

Lo sgombro a tavola

Lo sgombro si trova in commercio sotto differenti forme: fresco, surgelato o in scatola. Le sue carni sono morbide, il suo gusto deciso ed intenso e si presta alla preparazione di numerose ricette. È il migliore amico di cuochi e bambini poiché non presenta squame e ha pochissime spine.

Il suo apporto calorico equivale a 190 calorie per 100 grammi di prodotto: tutt'altro che leggero, tuttavia occorre considerare il fatto che si parla di grassi "buoni", che non solo rendono le carni dello sgombro saporite ed appetitose, ma anche preziose per la nostra salute.

Proprietà e benefici

I grassi dello sgombro sono Omega 3, i migliori alleati per l'apparato cardiocircolatorio poiché "puliscono" le arterie e riducono i livelli di colesterolo LDL nel sangue, riducendo così il rischio di incorrere in malattie cardiovascolari molto gravi. Non solo, sono un valido aiuto contro le infiammazioni dell'apparato digerente e mantengono attive le funzioni cerebrali.

Lo sgombro è ricco anche di vitamina D e di minerali come il magnesio, il fosforo ed il calcio. Possiede anche una cospicua percentuale di proteine ed è quindi l'alimento ideale nella dieta degli sportivi, ma anche in quella di bambini e anziani.


Articoli Correlati


Special Card

Scopri i vantaggi della Special Card Mondo MareVivo

La nostra Fan Page