Please enable JS
26 Feb 2020 / Diario di Bordo

Marevivo è un'azienda ittica sempre attenta agli standard europei, che opera nel pieno rispetto dell'ambiente, garantendo ai consumatori finali eccellente qualità dei prodotti commercializzati.

I mussoli di Marevivo: principali caratteristiche

Appartenenti alla categoria dei molluschi bivalvi, i mussoli sono conosciuti anche con il sinonimo di Arca di Noè, nome scientifico Arca noae, dovuto alla somiglianza estetica della conchiglia alla tipologia d'imbarcazione.

Molto simili alle cozze, i mussoli vivono ricoperti di alghe e sedimenti e restano attaccati alle rocce. La pesca di questi molluschi avviene prevalentemente a mano. Presenti nel Mar Adriatico, maggiormente nella zona pugliese, i mussoli hanno una consistenza particolarmente callosa. Non possono essere consumati crudi, poiché risultano troppo difficili da masticare.

L'area del Mar Adriatico in prossimità di Trieste, negli anni '40 era la più popolata da questi mitili. La cucina triestina vanta numerose ricette con mussoli tipiche della tradizione culinaria locale. Grazie all'azienda Marevivo, è possibile acquistare, presso la pescheria o le catene della grande distribuzione, prodotti ittici controllati e certificati, tra i quali i mussoli. Questi prodotti hanno recentemente ottenuto le certificazioni internazionali BRC e IFS Food, che attestano la sicurezza alimentare dei prodotti e l’affidabilità dell’azienda.

Ricette semplici per gustare i mussoli

La cottura dei mussoli non richiede particolare maestria ai fornelli. Come per la ricetta delle cozze scoppiate, è possibile cuocere i mussoli per circa 10/15 minuti a fuoco vivo, utilizzando una grande pentola e coprendoli con uno strofinaccio umido, affinché non evapori tutta l'acqua di mare durante la cottura. Aggiungere nella pentola pepe e limone tagliato in quattro. Servire immediatamente. I mussoli, a differenza delle cozze, non si dischiudono completamente. È sufficiente una leggera pressione per aprirli. Questa ricetta è molto facile da realizzare, ma assicura un risultato da leccarsi i baffi. Ottima per gustare un antipasto di mare in buona compagnia, accompagnato da un calice di vino bianco preferibilmente secco.

Per sorprendere gli ospiti con un primo ai frutti di mare, diverso dalla comune spaghettata allo scoglio, ma evitando ricette troppo complesse, è possibile cimentarsi nella preparazione di un primo piatto con questi molluschi. Utilizzare pasta fresca corta, come i cavatelli. Cuocere i mussoli seguendo la precedente ricetta, fatta eccezione per l'aggiunta dei limoni. Non appena cotti, aprire i molluschi ed eliminare la conchiglia. Cuocere la pasta al dente. Mettere sul fuoco una padella con olio evo e aglio, aggiungere i pomodori datterini tagliati a metà e i mussoli. Proseguire la cottura ancora per qualche minuto. Non appena la pasta risulta cotta, scolare e spadellare il tutto per due minuti. Servire il piatto ben caldo, accompagnato da un buon calice di vino bianco freddo.


Articoli Correlati


Special Card

Scopri i vantaggi della Special Card Mondo MareVivo

La nostra Fan Page