Please enable JS
22 Apr 2016 / Diario di Bordo

Se siete all'inizio o nel corso di una gravidanza, vi tornerà senza dubbio utile sapere che tra gli alimenti che non possono mancare durante il periodo della gestazione il pesce occupa il podio della classifica.

È questo il dato che emerge da una ricerca che ha coinvolto circa duemila donne americane. La ricerca, i cui esiti sono stati resi pubblici attraverso alcuni articoli sull'importante American Journal of Epidemiology, ha messo infatti in luce come il consumo di pesce per tre volte nell'arco di una settimana porta degli evidenti benefici al feto e, più precisamente, dal punto di vista cerebrale.

I Benefici sullo Sviluppo Celebrale del Bambino

La ricerca è stata condotta da alcuni studiosi, per la maggior parte provenienti dal mondo accademico spagnolo: oggetto dello studio sono state le abitudini delle donne a partire dall'inizio della gestazione e i bambini, una volta nati, fino a cinque anni dopo il parto. I risultati dello studio hanno messo in luce come i bambini le cui madri avevano mangiato più spesso pesce nel corso della gravidanza hanno avuto un maggiore sviluppo da un punto di vista cerebrale.

Lo studio ha messo ad esempio in luce come la problematica dell'autismo sia molto meno presente nei bambini le cui mamme, durante il periodo della gravidanza, avevano inserito il pesce nella propria dieta e come tale minore incidenza si riscontrasse in misura maggiore per quei bambini le cui madri avevano cominciato a consumare pesce non appena rimaste incinte.

Insomma, il pesce risulta una volta di più essere un alimento imprescindibile nel percorso di crescita di ogni bambino che un domani sarà un adulto e il suo consumo è consigliabile anche nei mesi della gravidanza.


Articoli Correlati


Special Card

Scopri i vantaggi della Special Card Mondo MareVivo

La nostra Fan Page