Please enable JS
29 Apr 2019 / Diario di Bordo

Un’alimentazione sana e variegata è un primo importante passo per una buona salute. È risaputo che il pesce, inserito nella ricca dieta mediterranea, presenta numerosi benefici per l’organismo umano, tra i quali anche la prevenzione della sclerosi multipla.

La sclerosi multipla e come si manifesta

Prima di leggere quali siano i benefici del pesce contro la sclerosi multipla, bisogna innanzitutto comprendere cosa essa sia e quali cause ne siano all’origine.

La sclerosi multipla (detta anche SM) è una malattia autoimmune, infiammatoria, cronica, degenerativa, che colpisce il sistema nervoso centrale.

Le cellule nervose del nostro organismo trasmettono impulsi elettrici tra il cervello e il resto del corpo (e viceversa), attraverso delle lunghe fibre chiamate assoni, che sono ricoperte da una sostanza isolante chiamata guaina mielinica. Questo processo è lo stesso che permette al nostro corpo di muoversi in modo coordinato.

La patologia si manifesta attraverso una demielinizzazione che avviene a causa di una reazione del sistema immunitario a un processo infiammatorio. La guaina mielinica così danneggiata in più punti non permette più agli assoni di funzionare in modo efficiente.

Questa malattia si può manifestare con una vasta varietà di sintomi, tra cui la disabilità fisica/cognitiva, portando (nei casi più gravi) il soggetto affetto da questa patologia a un vero e proprio stato vegetativo. Per tale motivo la speranza di vita di una persona affetta dalla sclerosi multipla è indefinita, ma è stato constatato che è inferiore di almeno 5/10 anni rispetto a quella di un individuo sano.

Ad oggi si ritiene che questa patologia sia dettata da fattori genetici, infettivi e ambientali.

È proprio su quest'ultima causa che si può in qualche modo agire per cercare di prevenire e ridurre al minimo la probabilità di ammalarsi di SM.

Gli studi sui benefici del pesce contro la sclerosi multipla

Negli ultimi anni team di professori e scienziati, sia in Europa sia oltreoceano, hanno condotto diversi studi al riguardo e cercato di provare la relazione tra la sclerosi multipla e gli acidi grassi Omega-3 dei pesci.

L'Omega-3 è presente in grandi quantità nei pesci azzurri ed è in grado di proteggere il nostro sistema immunitario, in quanto è capace di rallentare gli eventuali processi infiammatori del nostro fisico.

È su questo punto che bisogna focalizzarsi, in quanto la sclerosi multipla scaturisce da un'infiammazione all'interno dell’organismo.

È stato scoperto, quindi, che nutrirsi regolarmente di pesce e/o assumere integratori a base di olio di pesce (soprattutto di pesci grassi come il salmone, le sardine, il tonno, la trota, ecc.…) può ridurre e prevenire il rischio di riscontrare la sclerosi multipla fino al 45%.


Articoli Correlati


Special Card

Scopri i vantaggi della Special Card Mondo MareVivo

La nostra Fan Page