Please enable JS
03 Ott 2017 / Diario di Bordo

A tavola, gli italiani si riappropriano della dieta mediterranea, con buona pace della cucina esotica che sarà anche di tendenza ma è decisamente meno salutare di quella nostrana.

Come cambiano le abitudini alimentari degli italiani

Questa maggiore attenzione verso il benessere fisico è evidenziata dai dati raccolti in un'indagine di Coldiretti: nei primi 6 mesi del 2017 sono aumentati del 6% circa i consumi di pesce fresco, frutta e verdura.

Gli italiani, intervistati sulla modalità di scelta dei cibi da portare in tavola, hanno dimostrato di seguire soprattutto criteri salutistici, mentre solo una piccola parte si lascia guidare esclusivamente dal gusto degli alimenti o dal loro costo.

Si assiste a una controtendenza rispetto alle abitudini alimentari degli italiani negli ultimi decenni, e questo ha consentito al nostro Paese di scalare la classifica internazionale Bloomberg Global Health Index che accoglie i 163 Paesi con la popolazione più sana del mondo.

Questo risultato, secondo il Presidente di Coldiretti Roberto Moncalvo, si è ottenuto dopo molte campagne finalizzate a sensibilizzare i consumatori verso la salubrità dei cibi. Va anche detto che l'aumento dei canali di informazione ha contribuito non poco alla diffusione dei consigli di medici e nutrizionisti.

Bentornata dieta mediterranea

I nostri connazionali hanno imparato che il segreto della longevità si trova soprattutto nella dieta mediterranea, la più equilibrata e salutare di tutto il mondo. Sempre secondo gli studi condotti da Coldiretti, sono sempre più gli italiani che prestano attenzione alla provenienza dei cibi, prediligendo quelli 100% made in Italy.

Inoltre, la diffusione di utensili casalinghi a basso costo come estrattori di succhi, macchine per il gelato ed essiccatori ha favorito l'aumento dei consumi di frutta e verdura. Cresce anche il consumo di prodotti biologici e free-from (ossia poveri di sale e di zucchero, e senza olio di palma, coloranti e conservanti), diminuiscono gli acquisti dei surgelati in favore degli alimenti freschi e, soprattutto, aumentano gli italiani che si concedono pasti regolari e con pietanze preparate a casa, dicendo addio agli spuntini frettolosi consumati al bar.

Pane, olio extravergine d'oliva, pesce, pasta, carne, frutta, verdura e un bicchiere di vino: questa è, in sintesi, la dieta mediterranea nonché il vero "elisir di lunga vita".

9è'0


Articoli Correlati


Special Card

Scopri i vantaggi della Special Card Mondo MareVivo

La nostra Fan Page