Please enable JS
16 Nov 2019 / Diario di Bordo

Spesso i piaceri della vita passano per la tavola, questo è fuor di dubbio! Oggi vi presentiamo un piatto delizioso e raffinato a base di pesce, che si può gustare presso le nostre Isole del Sole.

Ecco come preparare le linguine con canocchia e gamberoni.

Scopriamo la canocchia

La canocchia (o cicala di mare) è un crostaceo per alcuni aspetti simile a un gambero che vive nei nostri mari.

Questo alimento è caratterizzato da un corpo allungato rivestito da una corazza che necessita di essere tolta per poter assaporarne la polpa. La canocchia ha in genere dimensioni che non superano i 20 cm e un colore giallastro con alcune sfumature violacee nella zona finale della coda. Questo crostaceo è abbastanza comune in alcune zone del Mediterraneo.

Per quanto riguarda l'ambito culinario, la canocchia è molto apprezzata per il suo sapore e si presta benissimo alla preparazione di moltissimi piatti.

Un crostaceo delicato e facile da pulire

La cicala di mare è un crostaceo che deve essere assolutamente consumato fresco, infatti è venduto ancora vivo. Per garantire la qualità e la sicurezza del prodotto al consumatore, noi di Marevivo ci atteniamo scrupolosamente ai protocolli e alle normative vigenti.

Una volta acquistata la canocchia, bisognerà sciacquarla abbondantemente con acqua corrente e lasciarla in ammollo per qualche ora. Quando morirà, si potrà iniziare a pulirla e si effettueranno alcuni tagli che permetteranno di poterla aprire con facilità durante i pasti.

Una ricetta di tutto rispetto

Gli accostamenti possibili per gustare il crostaceo sono tantissimi: dall’abbinamento con i gamberoni, nasce questa ricetta favolosa da provare assolutamente!

Linguine, gamberoni e canocchia sono un primo piatto dal gusto intenso e mediterraneo che lascerà a bocca aperta tutti i commensali.

Gli ingredienti necessari alla preparazione sono:

  • linguine;
  • diversi gamberoni interi;
  • 4 canocchie;
  • 30 g di burro;
  • 2 cipollotti;
  • un bicchierino di vodka;
  • aromi (basilico, prezzemolo e maggiorana);
  • sale;
  • pepe;
  • olio;
  • un piccolo porro.

La preparazione comincia con la pulizia dei crostacei, che verranno tagliati sul ventre per eliminare la parte intestinale (il filo nero). Si dovranno anche pulire i cipollotti e il porro per metterli in preparazione con olio per lasciarli appassire senza friggerli.

A questo punto si procede con la cottura della pasta e dei crostacei; questi ultimi andranno posizionati col ventre sul fondo per un paio di minuti, dopodiché vanno girati e cotti a fuoco vivo per qualche minuto e nel frattempo dovranno essere spruzzati con l'alcol, salati e pepati per aggiungere quel tocco di sapore in più. Scolare la pasta e farla saltare in padella con tutti gli ingredienti per completare il piatto.

Non resta che augurarvi un buon appetito!


Articoli Correlati


Special Card

Scopri i vantaggi della Special Card Mondo MareVivo

La nostra Fan Page