Please enable JS
24 Set 2018 / Diario di Bordo

Il pesce è un alimento sano, leggero e soprattutto molto versatile, che in cucina si presta benissimo per la preparazione di molti piatti, dagli antipasti più sfiziosi ai secondi gourmet.

I medici ed i nutrizionisti ci suggeriscono di inserirlo spesso nella nostra dieta, possibilmente più volte nell’arco della settimana e non abbiamo davvero scuse visto che in Italia è possibile trovare, in ogni regione, una grande varietà di pesce freschissimo. Di seguito impariamo alcune ricette veloci, per fresche e gustose insalate di riso, pratiche per chi lavora ed ha poco tempo da dedicare alla cucina, ma anche per chi vuole stupire i propri ospiti con pochissima fatica.

Un riso che profuma di mare

Ingredienti

Per preparare questo piatto è necessario procurarsi:

  • 150 gr di seppie
  • 150 gr di mazzancolle
  • 500 gr di vongole
  • 300 gr di piselli
  • qualche oliva nera
  • 100 gr di salmone affumicato
  • olio EVO
  • 350 gr di riso del tipo carnaroli
  • Pomodorini
  • Prezzemolo

Procedimento

La prima cosa da fare, naturalmente, è pulire vongole, seppie e mazzancolle. Fate spurgare le vongole mettendole in una ciotola con acqua e sale per circa un’ora poi lavatele con cura sotto l’acqua, facendo attenzione che non esca ancora sabbia. In una padella mettete olio ed aglio e quando comincia a rosolare, buttate le vongole e fatele schiudere a fuoco vivo. Sgusciatele e mettetele in una ciotola alla quale potrete aggiungere del prezzemolo. Passate alle seppie e, dopo averle pulite, tagliatele a listarelle e mettetele a cuocere in padella con olio per circa 15 minuti. Dedicatevi alle mazzancolle e, dopo averle sgusciate, lessatele per qualche minuto in acqua bollente.

A parte cuocete anche i piselli. A questo punto potrete iniziare a lessare il riso avendo cura, quando lo avrete scolato, di aggiungere olio in modo da evitare che possa ammassarsi. Dedicatevi alla preparazione degli ultimi ingredienti rimasti, ovvero tagliate il salmone, i pomodorini e le olive e poi unite il tutto al riso. Amalgamate con cura ed aggiungete ancora un poco di olio ed eventualmente il sale se necessario. Il vostro piatto unico e saporitissimo è pronto per essere gustato con un bel bicchiere di vino bianco. Potete conservarlo in frigorifero, in un contenitore ben coperto, per due o tre giorni.

Alcune varianti per preparare ottime insalate di riso a base di pesce

La bellezza della cucina italiana sta nel fatto che possiamo abbinare ingredienti, modificare proporzioni, aggiungere una spezia per rendere il nostro piatto davvero speciale. La ricetta appena descritta, ad esempio, può contemplare alcune variazioni sul tema, in modo da renderla diversa ogni volta. La cosa più semplice, potrebbe essere sostituire il riso carnaroli con un riso integrale o con il riso venere per un tocco più esotico. Oppure agli ingredienti sopra indicati potrete scambiare cozze, polpo e gamberi magari anche a seconda della scelta che avrete presso la vostra pescheria di fiducia. Sicuramente non c’è alcun limite alla fantasia soprattutto se si hanno a disposizioni ingredienti freschi e genuini.

Il riso con verdure e pesce, poi, saprà soddisfare anche i palati più esigenti. Sarà sufficiente avere a disposizione zucchine, peperoni (possibilmente di vari colori), pomodori, olive, seppie, salmone, cozze, erba cipollina, olio EVO e sale per preparare un piatto colorato e saporito seguendo le indicazioni precedenti ma aggiungendo anche le verdure tagliate a dadini o a strisce e cotte a parte. Se, infine, vi piacciano i piatti coreografici potrete preparare del riso giallo al profumo di mare. Sarà sufficiente aggiungere, verso fine cottura del riso, due bustine di zafferano. Un risultato perfetto per un successo assicurato.


Articoli Correlati


Special Card

Scopri i vantaggi della Special Card Mondo MareVivo

La nostra Fan Page