Please enable JS
25 Mar 2020 / Diario di Bordo

La festa della Pasqua è da sempre l’occasione per gustare ricette deliziose. Sicuramente, però, un primo invitante a base di pesce non dovrebbe mai mancare in tavola.

I gusti e i sapori della primavera sono perfetti da abbinare con le delizie del nostro splendido mare. Se avete l’acquolina in bocca al solo pensiero, eccovi tre fantastici primi di pesce per la vostra tavola pasquale.

Pasta con il salmone e gli asparagi

Facilissima, sana e gustosa, la pasta col salmone è un classico della cucina primaverile e per Pasqua è perfetta.

Ingredienti

  • 320 gr di penne rigate
  • 200 gr di salmone
  • 400 gr di asparagi
  • 1 scalogno
  • Olio EVO
  • Sale e pepe
  • Burro

Preparazione

Iniziamo pulendo gli asparagi, tagliando la parte legnosa del gambo e lessandoli in abbondante acqua salata per farli intenerire. A parte si deve affettare lo scalogno e farlo soffriggere con un cucchiaio di olio EVO fino a quando è ben dorato.

Nel frattempo, tagliamo gli asparagi dopo averli scolati, poi aggiungiamoli insieme al salmone che avremo fatto a piccoli pezzi. Mettiamo adesso una noce di burro e mescoliamo il tutto, In modo tale che non resti troppo liquido sul fondo.

Aggiungiamo, quindi, le penne al dente direttamente in padella e facciamole saltare. Prima di servire regoliamo di sale e pepe. Questo piatto ben caldo per poter gustare appieno tutto il suo profumo.

Pasta calamarata

Un sapore sorprendente, tutto da sperimentare che accosta il pesce spada a questa pasta particolarissima. Se volete davvero stupire i vostri ospiti, non dimenticatevi di aggiungere alla fine una spruzzata di pistacchi tritati.

Ingredienti

  • 350 gr di pasta calamarata
  • 15 pomodorini
  • 2 tranci di pesce spada
  • Prezzemolo fresco
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1 spicchio di aglio
  • Capperi
  • Sale e pepe
  • Olio EVO

Preparazione

Si comincia pulendo il pesce spada, levando la pelle e l'osso al centro. In padella si mette abbondante olio, un po' di prezzemolo e uno spicchio d'aglio schiacciato a dorare per bene.

Quando il soffritto ci sarà colorato, aggiungete i capperi e i pomodorini tagliati a metà. Fate andare per qualche minuto perché i sapori si amalgamino, quindi unite il pesce spada tagliato a dadini e sfumate con il vino bianco, aspettando che evapori completamente.

Cuocete la pasta calamarata e scolatela quando è ancora al dente, poi versatela in padella insieme al resto del sugo. Amalgamate vigorosamente e aggiungete, dopo aver impiattato, il prezzemolo tritato fresco e, se volete, del pistacchio tritato.

Pasta con la colatura di alici

Un primo piatto elegante e raffinato con uno dei sapori più particolari offerti dalla nostra cucina. Il suo gusto intenso delizierà il vostro palato e stupirà i vostri ospiti. L'ideale è prepararla con gli spaghetti o meglio ancora con le linguine.

Ingredienti

  • 400 g di linguine
  • Colatura di alici
  • 1 limone
  • Olio EVO
  • Aglio
  • 3 fette di pane secco
  • Finocchietto
  • pepe
  • sale

Preparazione

Sbriciolate il pane secco e tostatelo a 180°C per 15 minuti in forno ventilato, stando attenti a non bruciarlo. L'ideale è usare del pane casalingo o grosso, perché il suo sapore si sposa benissimo con quello delle alici.

Preparate le linguine al dente, mentre a parte in una padella scaldate l'olio con l'aglio schiacciato, oppure se preferite finemente tritato. Unite la pasta con il soffritto e aggiungete il succo di limone e la colatura di alici.

Dopo aver aggiunto una spolverata di pepe tritato molto fine, lasciate mantecare per qualche minuto. Appena prima di servire aggiungete il pane tostato, scorza di limone grattugiata e qualche ciuffetto di finocchio per dare un profumo intenso a questo piatto.


Articoli Correlati


Special Card

Scopri i vantaggi della Special Card Mondo MareVivo

La nostra Fan Page