Please enable JS
14 Gen 2019 / Diario di Bordo

Il pesce spada affumicato è un ottimo piatto da gustare come secondo ma anche da servire come antipasto a pranzo o cena.

È una ricetta perfetta per ogni stagione sia perché non è troppo pesante, sia perché è un alimento che si riesce a trovare praticamente tutto l’anno. 
Una delle migliori ricette di questa pietanza è sicuramente prepararla a carpaccio, il modo ideale per sentire l'intensità dei sapori. 
Il carpaccio di pesce spada affumicato, infatti, è una delle ricette mediterranee più amate. Può essere preparato in diverse varianti, la più utilizzata è sicuramente quella con succo di limone, olio, sale e prezzemolo, mix perfetto per ottenere la giusta marinatura. 
Ce n'è anche una variante più delicata, preparata con succo di limone, pepe rosa e rucola. 
Ma è molto buona e degna di essere spiegata anche la ricetta con i frutti rossi, preferibilmente ribes neri e lamponi, a cui si può aggiungere un po' di glassa di aceto balsamico per esaltare il sapore della frutta. Si otterrà così un contrasto tra il gusto intenso e deciso dell’affumicato con quello più dolce e soave della frutta. Seguendo tutti i passaggi della ricetta suggerita, si avrà un delizioso piatto che farà leccare i baffi a tutti i commensali.

Ingredienti per due persone

- 200 gr di pesce spada affumicato tagliato a fettine sottili;

- Insalatina (quanto basta);

- Succo di limone, prezzemolo e pepe nero (rosa se si vuole cucinare l'altra variante) o frutti rossi – lamponi e ribes – quanto bastano;

- Un filo d’olio d’oliva extravergine;

- Glassa d’aceto balsamico: se la si desidera (consigliata solo per la ricetta con i frutti rossi).


Procedimento

Il carpaccio di pesce spada affumicato è una ricetta semplice anche per chi in cucina è alle prime armi e non ama destreggiarsi con piatti complicati.
Come prima cosa conviene comprare il pesce da un rivenditore di fiducia, che garantisca la freschezza del prodotto. Una volta che si è deciso quale variante cucinare, si preparano tutti gli ingredienti e si può cominciare a preparare questo piatto. 
Si lava l’insalatina sulla quale si poggerà il pesce. Dopo averla asciugata, potrà essere disposta sul piatto, in modo ordinato, ma non troppo, perché anche l’occhio a tavola fa la sua parte.
Il pesce spada affumicato potrà essere chiuso a portafoglio, oppure servito a fettine sottilissime. 
Concluso il passaggio della disposizione, in base alla variante scelta, si aggiungerà il succo di limone - preferibilmente da fare al momento così che avrà tutto il sapore degli agrumi appena spremuti - sale, pepe e prezzemolo che contribuiranno a marinare il pesce. Se, invece, si preferisce l’altra ricetta, si provvederà a decorare il tutto con i frutti rossi, la quantità sarà scelta in base ai propri gusti. Infine si potrà condire con un filo d’olio extravergine d’oliva, l’ideale è trovarne uno di ottima qualità poiché quando si cucinano ricette del genere, la bontà dell’olio gioca un ruolo da protagonista. Se lo si desidera si può mettere anche un po’ di aceto balsamico, normale o la glassa, aggiunta suggerita solo per la variante ai frutti di bosco. E il piatto è pronto. 
In pochi passaggi, dunque, si avrà una pietanza leggera dal gusto intenso. Un piatto da servire in una cena light, poiché non ha alcun tipo di grasso, o da preparare come antipasto in un pranzo estivo. E' una ricetta che non appesantisce e quindi può essere tranquillamente servita prima di altre portate, non rischiando di far saziare prima del tempo gli invitati. Insomma è perfetto per ogni occasione e, come si intende dalla spiegazione della preparazione, è facile da fare e non richiede molto tempo.


Articoli Correlati


Special Card

Scopri i vantaggi della Special Card Mondo MareVivo

La nostra Fan Page
 
I nostri punti vendita