Please enable JS
02 Lug 2018 / Diario di Bordo

Il mese di luglio rappresenta il fulcro dell'estate, delle giornate al mare e sotto al sole. Non c'è un periodo migliore per gustare tanto pesce fresco, tra cui acciughe, sarago, pesce spada, sardine, sgombri.

Il pesce azzurro, sovrano della tavola di luglio

In questo mese caldo e soleggiato si può gustare il pesce azzurro, ricchissimo di omega 3, come le acciughe, le sarde, lo sgombro.
Ad esempio, sono ottimi gli spaghetti con mollica e acciughe, una ricetta tipicamente siciliana, oppure le orecchiette pugliesi con pomodorini secchi e e alici.

Le sarde si possono cucinare con la pasta, oppure nella tradizionale versione a beccafico. Lo sgombro, invece, si può valorizzare all'interno di una fresca insalata con avocado e pomodorini.
Il pesce spada è molto gustoso nei primi piatti, ad esempio nella ricetta con linguine e una generosa manciata di bottarga.
Regine del mese di luglio sono le grigliate: pesce spada e sarago sono due prodotti ottimi da fare alla brace, con un condimento di verdure di stagione come melanzane, peperoni, zucchine.
Un bicchiere di vino aromatico ed è subito festa.

Pesce fritto, un'autentica bontà

Luglio è anche il periodo delle cene in terrazza, degli aperitivi con tanto buon pesce fritto, come la ricetta della tipica frittura di paranza salentina.
Questa preparazione prende il nome dalla piccola barca a strascico che anima i nostri mari mediterranei: il taglio del pesce utilizzato è molto piccolo perché è il pescato che rimane tra le reti, una volta raccolto tutto.
Non si butta via niente, si tratta di una strategia contro lo spreco, tipica della cultura dei pescatori.
All'interno della frittura si possono trovare triglie, totani o calamari, merluzzo, gamberi, tutti di taglio piccolo per preservare l'aspetto sfizioso e croccante.
Per chi ama andare al mare e prendere una sana tintarella, il tonno e lo sgombro sono due prodotti ideali per arricchire una insalata fresca da portarsi come lunch box.
Gustoso e digeribile, il pesce azzurro stimola la produzione di elastina e collagene, due elementi che preparano la pelle a ricevere i benefici dei raggi del sole.

Il tonno e lo sgombro diventano anche degli ottimi condimenti per dei primi piatti, per la pasta fredda, da arricchire con capperi, pomodorini, acciughe e tutto quello che stimola la fantasia.
In poco tempo si porta in tavola colore e gusto per una cena con gli amici o con tutta la famiglia.


Articoli Correlati


Special Card

Scopri i vantaggi della Special Card Mondo MareVivo

La nostra Fan Page
 
I nostri punti vendita