Please enable JS
13 Feb 2018 / Diario di Bordo

Il fritto misto di pesce è un secondo piatto gustoso che si può trovare in tantissime versioni differenti, a seconda della ricetta regionale e della tradizione culinaria del posto.

Si può preparare con un'ampia varietà di pesce, tra cui gamberi e gamberetti, anelli di calamari, totani, seppie, polpo, sardine, triglie, alici e pesciolini misti.

Si aggiunge a questa ricetta anche il baccalà, ottimo passato in pastella e poi fritto: lo stoccafisso è un pesce che si può mangiare in tante preparazioni diverse, il suo gusto saporito e di carattere lo rende il protagonista della cucina salentina, calabrese, veneta, romana e di altre località portuali e a stretto contatto con il mare.

In un piatto di pesce fritto si possono trovare anche le chele di granchio, molto buone e perfette da essere consumate come sfizioso finger food. Nei buffet, nei piatti di antipasti e nelle portate che accompagnano gli aperitivi, è facile trovare anche la polpa di granchio fritta, passata all'interno di una pastella molto leggera, realizzata con la birra. Si tratta di un antipasto tipico orientale, molto apprezzato in Giappone e in Cina, da mangiare con verdure, pinzimonio, alga nori.

Frittura di “paranza salentina”

Questo è un piatto tipico della cucina marinara salentina, anticamente una ricetta di recupero che ha una storia molto suggestiva.

Le paranze erano le antiche piccole imbarcazioni dei pescatori che a fine giornata selezionavano il pesce raccolto, dividendolo per pezzatura. Il pescato più abbondante veniva venduto al porto e al mercato ed era motivo di guadagno, mentre i pesciolini che rimanevano sul fondo delle reti venivano raccolti per la cena. All'interno di questo pesce si potevano trovare merluzzetti, calamaretti, triglie, seppioline, alici, gamberetti che venivano passati in una pastella fatta con farina e acqua, e poi fritti nell'olio caldo.

Ecco dunque che la paranza si rivelava un modo di mangiare una frittura di pesce poco pregiato, ma fresco di giornata. Ancora oggi questo è un piatto molto apprezzato non solo nel Salento, ma in tutte le località vicino al mare.

Queste tipologie di pesce molto piccolo sono perfette per essere fritte, in quanto mantengono la componente croccante, molto gradevole sotto i denti; in più hanno un gusto saporito e appetitoso, da abbinare a vini aromatici che rinfrescano il palato.


Articoli Correlati


Special Card

Scopri i vantaggi della Special Card Mondo MareVivo

La nostra Fan Page