Please enable JS
29 Gen 2019 / Diario di Bordo

La parmigiana di pesce è un piatto molto originale che si sostituisce a quella più classica, conosciuta da tutti, fatta con melanzane, sugo e mozzarella.

La ricetta è praticamente molto simile a quella tradizionale, ma ha una variante fondamentale: il formaggio si sostituisce con filettini di pesce. Chiaramente bisogna scegliere con quale tipologia di pesce preparare la parmigiana, questo può dipendere dai gusti propri o si può scegliere quello maggiormente utilizzato.

Generalmente, infatti, si usa il pesce spada o comunque tipologie di pesce azzurro che hanno un sapore più intenso rispetto a quello bianco. Un’altra variante di questo piatto molto amato è con il baccalà. La preparazione e la quantità di ingredienti sono praticamente gli stessi, fatta eccezione per quella di baccalà a cui si aggiunge anche un po’ di caciocavallo che contrasta il sapore di questo pesce, rendendo il piatto ancora più gustoso.

Ingredienti per la parmigiana di pesce per due porzioni

Dopo aver scelto che pesce acquistare si può procedere a dosare tutti gli ingredienti

  • 2 melanzane chiare;
  • 1 pesce spada di circa 600 grammi
  • 1 passata di pomodoro;
  • 1 cipollotto fresco;
  • Olio extravergine di oliva quanto basta;
  • Olio di semi di arachidi per friggere le melanzane.

Preparazione della parmigiana di pesce, un piatto perfetto per tutti i gusti

Se si sceglie un pesce intero per preparare la parmigiana, è suggerito farselo sfilettare dal pescivendolo di fiducia, sarà così più semplice la preparazione di questa ricetta. Se, invece, ad esempio, si preferisce farlo in casa, bisogna procedere a pulirlo e, infine, tagliarlo a fettine. Si comincia con la preparazione della salsa, qui si può seguire la classica ricetta o se si ha un proprio modo di prepararla si può seguire quello. Nel primo caso bisogna scaldare in un tegame l’olio extravergine di oliva con l’aglio o con la cipolla, a seconda dei propri gusti. Dopo averla fatta rosolare, si può versare la salsa che dovrà cuocere per all’incirca venti minuti a fuoco basso, si consiglia di coprirla con un coperchio così da evitare che schizzi ovunque.

Separatamente vanno preparate le melanzane, prima si tagliano a fette e poi si passano nello scolapasta con il sale, dove dovranno restare una ventina di minuti, così da farle perdere l’aspetto spugnoso che presentano a prima vista.

Anche in questo passaggio si può scegliere di friggerle o fare una parmigiana di pesce light, grigliandole senza olio. Nel primo caso si deve versare l’olio di semi all’interno di una padella e non appena è caldo, si può procedere alla frittura. Dopo averle cotte, bisogna asciugarle con della carta assorbente, così che non disperdano olio nella parmigiana. Se, invece, le si preferisce grigliate, si deve procedere a cuocerle su una griglia.

Una volta che tutti gli ingredienti sono pronti, si può iniziare a comporre la parmigiana di pesce. Bisogna distribuire la salsa sul fondo di una teglia da forno, si fa poi un primo strato di melanzane e di pesce e si aggiunge di nuovo la salsa, se lo si desidera si può mettere anche del parmigiano reggiano. Se, invece, si sta preparando la variante con il baccalà, questo è il momento per aggiungere il caciocavallo. Si deve procedere poi a comporre altri strati, seguendo lo stesso ordine, dovrebbero essere minimo quattro per avere una parmigiana ben composta. Una volta concluso si dovrà mettere altra salsa, del parmigiano, sempre se lo si desidera e pan grattato per rendere l’ultimo stato più croccante. Procedere poi a infornare la teglia a 200 gradi per circa 20 minuti, una volta pronta, si suggerisce di lasciare la parmigiana stiepidire un po’, così quando si taglierà, conserverà la sua compattezza.


Articoli Correlati


Special Card

Scopri i vantaggi della Special Card Mondo MareVivo

La nostra Fan Page
 
I nostri punti vendita